fbpx
Account
Please wait, authorizing ...
×

Associazione

50 risultati - visualizzati 31 - 40
1 2 3 4 5
Per Ordine
Dettagli
Voti
"Sämtliche Grenzen überschritten", Neue Zürcher Zeitung, 24 settembre 2010
CA Comitato Atis 7375 0 1 0 0 0

Il quotidiano di Zurigo Neue Zürcher Zeitung del 24 settembre 2010 presenta una corrispondenza dal Ticino in cui si riassume la vicenda sollevata dall'articolo del settimanale Il Mattino della domenica.

"Lettere tendenziose dei docenti della scuola pubblica, "Interrogazione del deputato Lorenzo Quadri
CA Comitato Atis 5348 0 1 0 0 0

Riportiamo in integrale il testo dell'interrogazione che il deputato della Lega dei Ticinesi ha rivolto al Consiglio di Stato del Canton Ticino. Il testo può anche essere scricato a questo indirizzo internet:  http://www.ti.ch/CAN/SegGC/comunicazioni/GC/interrogazioni/200.10.htm.

"La tolleranza è per me un principio inalienabile", Corriere del Ticino, 24 settembre 2010
CA Comitato Atis 7028 0 1 0 0 0

Il Corriere del Ticino di venerdì 24 settembre 2010 pubblica in quarta pagina un intervento del consigliere di Stato Marco Borradori dal titolo "La tolleranza per me è un principio inalienabile".

 

"Fino a dove, fino a quando?", Corriere del Ticino, 21 settembre 201010
CA Comitato Atis 8277 0 1 0 0 0

Il Corriere del Ticino di martedì 20 settembre 2010 pubblica in seconda pagina un intervento di Martino Rossi dal titolo "Fino a dove, fino a quando?" e una replica del direttore del giornale Giancarlo Dillena dal titolo "Gioco delle parti: arrabbiati e indignati".

"Quadri (Lega) sulla vicenda dei rom", Giornale del Popolo, 20 settembre 2010
CA Comitato Atis 6966 0 1 0 0 0

Lunedì 20 settembre 2010 il quotidiano "Il Giornale del Popolo" pubblica la notizia di un interrogazione al Consiglio di Stato da parte del deputato leghista Lorenzo Quadri.

 

"Il consigliere di Stato e gli storici", Corriere del Ticino, 17 settembre 2010
CA Comitato Atis 7187 0 1 0 0 0

Il Corriere del Ticino di lunedì 20 settembre 2010 pubblica in seconda pagina un intervento di Renato Martinoni, professore all'Università di San Gallo, dal titolo "Il consigliere di Stato e gli storici".

 

"La carica dei fuchi di Stato!", Il Mattino della Domenica, 17 settembre 2010
CA Comitato Atis 6923 0 1 0 0 0

Domenica 19 settembre 2010 il settimanale della Lega dei Ticinesi "Il Mattino della domenica" pubblica un articolo in seconda pagina, a firma redazione, dal titolo "La carica dei fuchi di Stato!".

 

CA Comitato Atis 3470 0 0 0 0 0

La lettera aperta indirizzata il 15 settembre 2010 al Consigliere di Stato avv. Marco Borradori ha aperto un dibattito mediatico che riportiamo in questa pagina.

Ribadiamo che l'Associazione ticinese degli insegnanti di storia si è sentita in dovere, in un momento di urgenza democratica come quello che stiamo vivendo, non solo come associazione di insegnanti, ma soprattutto come gruppo di cittadini, di assumere un ruolo critico e militante, non partigiano ma civile, che superi le questioni partitiche e che cominci seriamente a porre dei limiti alle derive di vario ordine, verbali e materiali, alle quali stiamo assistendo.

"Quella pagina non mi è piaciuta...", Il Giornale del Popolo, 17 settembre 2010
CA Comitato Atis 5256 0 1 0 0 0

La risposta di Marco Borradori alla lettera aperta del comitato dell'Associazione degli insegnanti di storia è ripresa anche dal Giornale del Popolo nell'edizione di venerdì 17 settembre 2010.

"Io non ci sto, ma devo dirlo sempre?", La Regione Ticino, 17 setttembre 2010
CA Comitato Atis 5731 0 1 0 0 0

Venerdì 17 settembre 2010 il quotidiano "La Regione Ticino" pubblica un'intervista in cui il consigliere di Stato Marco Borradori afferma di non condividere i toni del settimanale del suo movimento.

50 risultati - visualizzati 31 - 40
1 2 3 4 5

ATIS - INFORMAZIONI GENERALI

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

Associazione ticinese degli insegnanti di storia - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - https://www.atistoria.ch