fbpx
Account
Please wait, authorizing ...
×

Documentazione relativa allo speciale "L'uomo e l'Ambiente nel Novecento".

Files:

«Centinaia di tonnellate di rifiuti sono ancora qui, dentro a un deposito col tetto di lamiera, dove sorgeva la fabbrica di pesticidi della Union Carbide a Bhopal. È passato un quarto di secolo da quando la fuoriuscita di un gas velenoso uccise migliaia di persone e trasformò questa antica città nel simbolo delle catastrofi industriali. Le scorie tossiche devono ancora essere portate via. Nessuno ha studiato fino a che punto, negli oltre vent'anni in cui sono rimaste qui, abbiano contaminato l'acqua e il suolo. Ci sono stati solo i saltuari controlli di un ente governativo per la difesa dell' ambiente, da cui è emersa la presenza nei pozzi d'acqua di concentrazioni di pesticidi di gran lunga superiori ai livelli consentiti. Nessuno si è preoccupato neanche di dare una risposta ai timori delle persone che hanno bevuto quell'acqua e coltivato orti su quei terreni. A loro ora si affianca la seconda generazione delle vittime di Bhopal: quei figli affetti da malattie congenite come palatoschisi e ritardi mentali».

pdf.png Rapporto del club d Roma - 1972 - (Size 94.71 KB) - HOT
pdf.png Bibliografia - (Size 81.3 KB) - HOT
pdf.png John R. McNeil, Guerra e ambiente - (Size 105.96 KB) - HOT

ATIS - INFORMAZIONI GENERALI

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

Associazione ticinese degli insegnanti di storia - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - https://www.atistoria.ch