fbpx
Account
Please wait, authorizing ...
×

La gita a Chiasso. Trent’anni di sconfinamenti culturali tra Svizzera e Italia (1935-1965)

CA
166 0 1 0 0
La gita a Chiasso. Trent’anni di sconfinamenti culturali tra Svizzera e Italia (1935-1965)

a presente piattaforma digitale è stata realizzata nel quadro del progetto di ricerca La gita a Chiasso. Trent’anni di sconfinamenti culturali tra Svizzera e Italia (1935-1965) finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero per la ricerca scientifica (2016-2019) e diretto dalla Prof. Dr. Tatiana Crivelli presso la Cattedra di Letteratura italiana moderna e contemporanea dell’Università di Zurigo. Alla sua realizzazione hanno collaborato la Tit. Prof. Dr. Raffaella Castagnola, il Dr. Alessandro Bosco, il Dr. Stefano Bragato e, in qualità di dottoranda, Felicity Brunner.

Il progetto ha inteso studiare, per la prima volta in modo organico e mirato, la rete delle relazioni culturali tra Svizzera e Italia nel periodo compreso tra il 1935 il 1965.

Da un vasto lavoro di spoglio di varie tipologie d’archivio (personali, editoriali, istituzionali, giornalistici, radiofonici), l’incrocio e la successiva integrazione ed elaborazione critica dei dati, è emersa una specifica modalità di mediazione culturale circoscrivibile sostanzialmente agli anni trenta, quaranta e cinquanta: essa infatti si contraddistingue per il ruolo primario assunto dalle istituzioni governative e accademiche nonché dagli ambienti associativi e diplomatici. 

ATIS - INFORMAZIONI GENERALI

L'Atis, Associazione ticinese insegnanti di storia, è nata il 2 ottobre 2003 con l'obiettivo di riunire i docenti di storia della Svizzera italiana di tutti i gradi di scuola.

L'Associazione promuove la riflessione e il dibattito sull'insegnamento della storia e sulle diverse correnti storiografiche.

Difende la professionalità dell'insegnante di storia nell'ambito di una scuola sempre più messa sotto pressione dalle esigenze di una società dominata dalle leggi del rendimento economico.

Associazione ticinese degli insegnanti di storia - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - https://www.atistoria.ch